Ecco la nuova ISO 14001:2015

PERCHÈ UN NUOVO STANDARD?

Il mondo del 2015 non è più quello del 2004. Sta cambiando, e lo sta facendo ad una velocità fino ad ora inimmaginabile.
Oggi, la gestione ambientale richiede necessariamente di tenere in considerazione aspetti fondamentali quali il rapporto tra scelte di business ed ambiente, la gestione delle comunicazioni, della catena di fornitura, e l’inclusione degli aspetti legati al ciclo di vita dei propri prodotti/servizi.
ISO14001

IL NUOVO STANDARD E’ GIA’ DISPONIBILE?

Sì, la nuova ISO 14001:2015 è stata pubblicata nel mese di settembre 2015.

ISO 14001:2015 journey

QUALI SARANNO I CAMBIAMENTI PIU’ SIGIFICATIVI?

Innanzi tutto, la forma. La nuova revisione si adegua a quello che è chiamato “lo standard degli standard”, l’Annex SL o High Level Structure.
Si tratta di una standardizzazione di linguaggio, definizioni e struttura utilizzato per tutte le norme relative ai Sistemi di Gestione. Il vantaggio, con la nuova struttura, permetterà di organizzare sistemi integrati in maniera più semplice ed efficace.
Una completa analisi del contesto corredata identificazione, valutazione e gestione dei rischi, dovranno rientrare in maniera più significativa e vincolante all’interno dei processi di pianificazione strategica aziendale.
Per quanto riguarda l’attività dell’azienda, si conferma la tendenza, già manifestata nel corso degli ultimi anni, a sviluppare maggiormente il controllo sugli aspetti ambientali connessi al “ciclo di vita” del prodotto. A partire dalla progettazione, proseguendo per l’utilizzo del prodotto e considerando anche il fine vita dello stesso, si dovrà garantire il controllo degli aspetti ambientali legati ad esso lungo tutta la catena del valore creato.
Anche l’attenzione alla catena di fornitura viene rafforzata.
Inoltre, una maggiore enfasi è stata data all’attività di comunicazione, che dovrà tenere in considerazione le richieste di comunicazione obbligatorie (ad esempio verso le autorità pubbliche) e le aspettative di comunicazione degli stakeholders.
Il nuovo standard, infine, recepisce la richiesta di una maggiore flessibilità relativamente alla documentazione. Questo non vuol dire che non sia più necessario disporre di informazioni documentate, ma che queste dovranno essere prodotte tenendo in considerazione dimensioni ed attività dell’organizzazione oltre che la complessità dei suoi processi, le competenze del personale ed il grado di maturità del sistema di gestione.

SONO GIA’ CERTIFICATO ISO 14001:2004. DEVO ADEGUARMI SUBITO ALLA NUOVA NORMA?

Un periodo di transizione della durata di tre anni a partire dalla data di pubblicazione della norma è garantito a tutte le organizzazioni già certificate ISO 14001:2004.

QUALI SONO I PASSI DA SEGUIRE?

Innanzi tutto è necessario iniziare ad informarsi nello specifico su tutti i cambiamenti che saranno introdotti dalla nuova norma.
Per questo motivo, Certification Europe sta organizzando sessioni formative per auditor interni e per gestori dei sistemi ISO 14001 con la finalità di comprendere i nuovi requisiti della norma, sviluppare un piano operativo per la transizione e per apprendere le tecniche di audit applicate alla nuova versione della norma.

HAI ALTRI DUBBI?

CONSULTA LA PAGINA DEDICATA ALLA TRANSIZIONE

CERTIFICATION EUROPE ED IL SUO STAFF SONO A TUA DISPOSIZIONE PER GUIDARTI A COMPRENDERE I CAMBIAMENTI INTRODOTTI DALLA NUOVA REVISIONE.
CONTATTA I NOSTRI UFFICI ALL’INDIRIZZO EMAIL INFO@CEITALIA.COM